• Home
  • Chi siamo
  • Servizi
  • Contatti
  • Privacy Policy
  • IT
  • EN
  • Magazzino automatico
  • Lavorazione Laser
  • Finiture
  • Robot Saldatura
  • Presse
  • Piegatura

  • Chi siamo

    La famiglia GIUSTI, gioiellieri di origine livornese, si trasferì a Modena al servizio del Duca.

    A metà dell’ 800, un discendente Carlo Giusti, venne a Novellara dove iniziò a lavorare come lattoniere.

    La grave crisi dei 29 costrinse il pronipote Alcide, ancora ragazzino, ad andare a lavorare presso la ditta Slanzi e Lombardini. Alla separazione dei soci, Alcide venne assunto alle Officine Reggiane insieme al fratello Tonino.

    Alla fine degli anni trenta i due fratelli, ricchi di tanta esperienza, ritornarono a Novellara per lavorare nell’azienda di famiglia che prese il nome di “Fratelli Giusti. specializzandosi nella costruzione di paioli, fornacelle in metallo, sollevatori a turbina e smielatori.

    Quando Tonino, divenuto pilota di aerei, fu dato per disperso in Libia, Alcide continuò a sviluppare l’azienda che nel 1944 venne trasferita in un più ampio capannone in via provinciale nord.

    Nel 1954 la ditta ebbe un’ulteriore sviluppo specializzandosi nella realizzazione di serbatoi per la ditta Landini trattori di Fabbrico.

    A metà degli anni sessanta Alcide viene affiancato dal figlio Ferdinando artefice di una vera e propria rivoluzione all’interno degli stabilimenti introducendo macchinari all’avanguardia per la lavorazione della lamiera.

    A Ferdinando il compito di traghettare l’azienda negli anni duemila investendo in attrezzature innovative e macchinari sempre più tecnologici.

    Oggi al timone dell’azienda è salito Marco, figlio di Ferdinando, che continua a seguire la rotta dei suoi predecessori cercando dl fare della ditta Giusti un punto di riferimento nel mondo della carpenteria metallica.